Bari Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

“Valenzano, la città dell’innovazione”: Un festival per il futuro

Il Comune di Valenzano celebra l'innovazione: tra STEM, AI e sostenibilità

Dal 4 aprile al 15 maggio, il Comune di Valenzano, in collaborazione con prestigiose istituzioni locali come Tecnopolis PST, il Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università di Bari e il CIHEAM, inaugura il festival “Valenzano, Città dell’Innovazione”. Un appuntamento che mira a ridisegnare l’immagine del comune, puntando su temi d’avanguardia quali l’intelligenza artificiale, le discipline STEM e la sostenibilità.

L’evento, introdotto dall’assessore alla cultura Alberto Visceglia, è stato lanciato nell’aula del Consiglio Comunale di Valenzano. Il sindaco Giampaolo Romanazzi ha sottolineato l’importanza di questa iniziativa per imprimere una nuova direzione alla storia di Valenzano, evidenziando la storica presenza sul territorio di realtà innovative di rilievo nazionale e internazionale.

Il festival si compone di 15 appuntamenti; incontri, laboratori pratici e discussioni, dislocati in diverse sedi, tra cui scuole, centri di ricerca e locali pubblici. Questo approccio mira a unire un pubblico variegato, mescolando l’ambito popolare e istituzionale. Tra gli eventi di spicco, si segnalano i laboratori sulla stampa 3D e l’uso di Arduino presso l’Istituto Comprensivo Capozzi-Galilei, e la serie di incontri “Bite the Byte”, che fondono aperitivi con discussioni su temi quali l’intelligenza artificiale e il cibo del futuro.

Il festival offre anche una serie di incontri dedicati all’alfabetizzazione digitale, con lezioni su strumenti come SPID e PagoPA, per facilitare l’accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione. Inoltre, “L’innovazione (non) è un gioco per bambine” è un evento significativo che promuove le discipline STEM tra le ragazze, volto a superare il gender gap nelle comunità scientifiche e tecniche.

Anche le produzioni animali e l’agro-sostenibilità ricevono una particolare attenzione, con un confronto pubblico che vede come protagonisti la giornalista Giulia Innocenzi e il professore Pasquale De Palo. Un momento di riflessione importante sarà la proiezione del docufilm “Food for Profit”, un’indagine sugli allevamenti intensivi in Europa.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un blitz dei carabinieri intercetta droga e denaro durante controllo di routine...
La notizia segue una serie di indiscrezioni che hanno raggiunto il culmine con la recente...

Altre notizie

Bari Tomorrow