Bari Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Itinerario Bari-Brindisi-Lecce: Anas sospende l’attività di cantiere su tutto il percorso in vista di Pasqua

La decisione è stata presa per evitare rallentamenti e congestioni durante uno dei periodi più critici per il traffico nella regione

Nel contesto di un impegno costante per migliorare la qualità delle infrastrutture stradali e garantire viaggi sempre più sicuri e confortevoli, l’Anas ha messo in atto una serie di interventi di manutenzione straordinaria sull’itinerario Bari-Brindisi-Lecce. Questa importante arteria di collegamento è al centro di un progetto di riqualificazione volto ad elevare gli standard di sicurezza e comfort alla guida, soprattutto in previsione dei periodi di maggior flusso turistico e dei conseguenti picchi di traffico.

La complessità delle operazioni richieste per l’ammodernamento dell’infrastruttura ha necessitato di una programmazione attenta dei lavori, che ha portato alla suddivisione degli interventi in più fasi. Questo approccio mira a ridurre al minimo i disagi per gli utenti della strada, garantendo al contempo l’efficacia e la rapidità dell’esecuzione dei lavori.

Agevolazioni al Traffico per il Ponte di Pasqua

In vista dell’intenso esodo previsto per il ponte di Pasqua, Anas ha annunciato una misura eccezionale per facilitare gli spostamenti lungo l’itinerario Bari-Brindisi-Lecce. A partire da domani pomeriggio, venerdì 29 marzo, verrà temporaneamente sospesa l’attività di cantiere su tutto il percorso. Questa decisione è stata presa per evitare rallentamenti e congestioni durante uno dei periodi più critici per il traffico nella regione. Le lavorazioni riprenderanno martedì 2 aprile, proseguendo senza interruzioni fino a fine maggio, ad eccezione di specifici interventi di pavimentazione e segnaletica che rientrano in un piano di lavori strategici, anche in vista di eventi di rilievo internazionale come il G7 a Borgo Egnazia.

Collaborazione con le Autorità Locali

L’efficace gestione del cantiere e la pianificazione degli interventi hanno richiesto un dialogo costante e produttivo con le autorità locali. A conferma di questo approccio collaborativo, Anas ha sottolineato l’importanza dei Cov (comitati operativi per la viabilità), convocati su richiesta dell’azienda presso i prefetti di Bari, Brindisi e Lecce. Questi organismi hanno svolto un ruolo cruciale nel fornire indicazioni precise per la gestione delle operazioni, soprattutto in prossimità delle festività pasquali, quando i movimenti di partenza e rientro si intensificano notevolmente.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Operazione antimafia a Bari: sgominato un sistema di estorsione nei confronti di diportisti...
Difensore di Luciano Canfora, Michele Laforgia esprime disappunto per essere stato rimosso visivamente in un'immagine...
Un'iniziativa per diagnosticare e prevenire le malattie epatiche in occasione della Giornata Mondiale del Fegato...

Altre notizie

Bari Tomorrow