Bari Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Bari, il clan Parisi-Palermiti e il traffico di droga: l’inchiesta

L'indagine, che ha preso le mosse dai tragici eventi del 2017, ha permesso di tracciare un quadro dettagliato delle operazioni illecite del clan, con particolare attenzione al lucroso business dello spaccio di droga

Un’indagine di vasta portata, guidata dai carabinieri e coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia (Dda) di Bari, ha messo a nudo le dinamiche criminali che hanno segnato il territorio barese a partire dal 2017. Al centro delle attenzioni, le attività illecite del clan Parisi-Palermiti, protagonista di una sanguinosa “società della guerra” nata per fronteggiare avversari interni alla criminalità organizzata. L’operazione ha portato all’arresto di 56 persone, alcune delle quali già note alle forze dell’ordine, tutte accusate di far parte di un’associazione criminale dedita al traffico di stupefacenti e aggravata dall’agevolazione mafiosa.

L’alleanza tra i clan Parisi e Palermiti, stretta nel 2017, ha segnato l’inizio di un periodo di violenti scontri nel quartiere Japigia di Bari, dove la lotta per il controllo del territorio si è spesso tradotta in atti di violenza estrema, compresi omicidi. Questa fase di conflitto interno, etichettata dagli inquirenti come una vera e propria “società della guerra”, è stata alimentata da divergenze con la fazione scissionista guidata da Antonio Busco, delineando un panorama di violenza e vendette personali.

L’indagine, che ha preso le mosse dai tragici eventi del 2017, ha permesso di tracciare un quadro dettagliato delle operazioni illecite del clan, con particolare attenzione al lucroso business dello spaccio di droga. Il clan è emerso come un punto di riferimento nel controllo della distribuzione di sostanze stupefacenti, estendendo il proprio raggio d’azione non solo nella città di Bari ma anche nella provincia. Le sostanze, che includevano cocaina, hashish e marijuana, provenivano da varie fonti, tra cui i comuni dell’hinterland di Bari per la cocaina, e da paesi come Marocco e Spagna per hashish e marijuana.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un blitz dei carabinieri intercetta droga e denaro durante controllo di routine...
Venerdì è andata in scena un'intensa operazione di controllo, condotta da agenti della Polizia stradale...

Altre notizie

Bari Tomorrow