Bari Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Bari, ridotta in appello la condanna per l’ex gip De Benedictis

L'impianto accusatorio è stato confermato, con l'eccezione dell'aggravante di aver favorito un'associazione mafiosa

Il processo d’appello riguardante l’ex gip del Tribunale di Bari, Giuseppe De Benedictis, e l’ex penalista Giancarlo Chiariello, si è concluso recentemente a Lecce. De Benedictis è stato condannato a sette anni, mentre Chiariello a sei, entrambi accusati di corruzione in atti giudiziari per agevolare un gruppo di narcotrafficanti del Foggiano. Queste condanne rappresentano una riduzione rispetto ai verdetti di primo grado.

L’impianto accusatorio è stato confermato, con l’eccezione dell’aggravante di aver favorito un’associazione mafiosa, che è stata esclusa. Inoltre, è stata concessa la circostanza attenuante generica per un solo imputato.

Una delle decisioni più significative è stata la condanna del figlio di Chiariello, Alberto, anch’egli avvocato, a tre anni e un mese, con l’esclusione dell’aggravante mafiosa. Anche Danilo Pietro Della Malva, coinvolto nel processo e successivamente diventato collaboratore di giustizia, è stato condannato a due anni e otto mesi.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I criminali, armati, hanno minacciato il conducente dell'auto costringendolo a consegnare il veicolo dopo aver...
Stando alle indiscrezioni di queste ore, però, tra i due risulterebbero esserci soltanto delle frequentazioni...
In un'area destinata alla realizzazione di un bosco urbano è stato scoperto un deposito illegale...

Altre notizie

Bari Tomorrow