Bari Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Sasanelli shock: il giovane calciatore barese arrestato per atti persecutori verso la ex ragazza

Il 20enne ex Fidelis Andria, attualmente in forza al Pescara, è stato posto ai domiciliari dopo un'indagine compiuta dai Carabinieri di Bari

Il panorama calcistico italiano si trova di fronte a una vicenda che coinvolge Luca Sasanelli, giovane attaccante del Pescara Calcio, il quale si trova al centro di un’indagine condotta dalle autorità giudiziarie. Originario di Bari e recentemente trasferitosi dalla squadra della Fidelis Andria al Pescara durante il mercato di gennaio, Sasanelli è ora sotto la luce dei riflettori non per le sue prestazioni in campo, ma per gravi accuse personali.

La situazione ha preso una piega seria quando il 20enne è stato posto agli arresti domiciliari, come risultato di un’indagine dei Carabinieri di Bari. La questione riguarda presunti atti persecutori nei confronti di una sua ex ragazza, una giovane di diciannove anni. Questa svolta ha portato a una vasta eco mediatica, con le prime voci che suggerivano addirittura episodi di violenza domestica, suscitando preoccupazione e attenzione da parte dell’opinione pubblica.

Il coinvolgimento di Sasanelli in queste accuse ha avuto un impatto diretto sulla sua carriera sportiva. Di fatto, l’attaccante ha mancato l’ultima partita del Pescara, una trasferta a Sassari, ufficialmente a causa di un episodio febbrile. Tuttavia, la sua assenza nella lista dei convocati per il turno infrasettimanale di martedì 5 marzo, annunciata dal club poco prima che le notizie sugli arresti domiciliari venissero diffuse, ha alimentato ulteriori speculazioni.

Le circostanze dell’arresto hanno visto il calciatore essere raggiunto dalla notifica mentre si trovava in ritiro con la squadra, con due pattuglie che hanno fatto irruzione per eseguire il provvedimento. Gli eventi incriminati si sarebbero verificati a Bari, nei mesi precedenti al suo trasferimento al Pescara, dove Sasanelli ha totalizzato 84 minuti in 4 partite.

In attesa di ulteriori sviluppi e degli esiti delle indagini, la Delfino Pescara 1936 Spa ha rilasciato un comunicato ufficiale, esprimendo la propria posizione riservata e l’attesa per i risultati degli accertamenti della magistratura. La società ha sottolineato che, in base ai riscontri che emergeranno, verranno valutati i passi procedurali successivi, confermando così l’attenzione e la serietà con cui si sta seguendo la vicenda.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un blitz dei carabinieri intercetta droga e denaro durante controllo di routine...
Biancorossi sempre fermi a quota 35 punti, ad appena +2 sulla retrocessione diretta: di Gabrielloni,...

Altre notizie

Bari Tomorrow