Bari Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Rivoluzione nel trattamento dei fibromi uterini: il Policlinico di Bari adotta la tecnica a microonde

La procedura, che sfrutta la miolisi ecoguidata con radiofrequenza e microonde, rappresenta un'alternativa all'uso del bisturi per l'eliminazione dei fibromi uterini

Il Policlinico di Bari si posiziona all’avanguardia nel trattamento dei fibromi uterini, grazie all’adozione di una procedura minimamente invasiva che utilizza le microonde. Questa tecnica innovativa, presentata durante un seminario e realizzata per la prima volta nel sud Italia dall’istituto barese, segna un passo avanti significativo nel campo della medicina ginecologica.

La procedura, che sfrutta la miolisi ecoguidata con radiofrequenza e microonde, rappresenta un’alternativa all’uso del bisturi per l’eliminazione dei fibromi uterini, che sono tra i tumori benigni più comuni nelle donne. Il team operativo, guidato dal professor Ettore Cicinelli, direttore dell’unità operativa di ginecologia e ostetricia del Policlinico di Bari, con la collaborazione dei professori Amerigo Vitagliano, Giuseppe D’Amato, il dottor Antonio Stanziano della Asl Ba, e il dottor Alessandro Fasciani dell’Ospedale Evangelico Internazionale di Genova, ha dimostrato l’efficacia di questa tecnica, che permette alle pazienti di beneficiare di un recupero rapido e di rientrare a casa nel giro di poche ore.

Uno dei maggiori vantaggi di questa tecnologia risiede nella sua capacità di trattare efficacemente i fibromi e i relativi sintomi – quali sanguinamento uterino anormale, dolore pelvico, infertilità e ripetuti aborti spontanei – senza lasciare cicatrici. A differenza delle tecniche chirurgiche tradizionali, che richiedono un ricovero ospedaliero di 2-3 giorni, la miolisi ecoguidata consente alle donne di sottoporsi a un intervento in day surgery, minimizzando così l’impatto sulla loro vita quotidiana e accelerando il processo di guarigione.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Difensore di Luciano Canfora, Michele Laforgia esprime disappunto per essere stato rimosso visivamente in un'immagine...
Un'iniziativa per diagnosticare e prevenire le malattie epatiche in occasione della Giornata Mondiale del Fegato...

Altre notizie

Bari Tomorrow