Bari Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Riflessioni sul futuro dei mandati comunali: il PD apre alla formazione di un gruppo di lavoro

La discussione riguarda la possibile estensione dei mandati dei sindaci da due a tre: Bari e il sindaco Decaro spettatori interessati

In un contesto politico sempre più dinamico, il Partito Democratico (Pd) si trova al centro di una riflessione profonda riguardante la governance locale. La questione in esame riguarda la possibile estensione dei mandati dei sindaci da due a tre, una mossa che potrebbe ridefinire il paesaggio amministrativo italiano.

Al cuore di questa discussione vi è l’iniziativa proposta da Elly Schlein, segretaria del Pd, che mira a inaugurare un dibattito aperto all’interno del partito. Questa apertura si concretizza nella formazione di un gruppo di lavoro composto da membri della segreteria, parlamentari e sindaci, il cui obiettivo è quello di elaborare una soluzione bilanciata e innovativa.

La tempistica delle attività di questo gruppo è strettamente legata all’agenda parlamentare, con un incontro programmato prima della votazione in Senato sull’emendamento proposto dalla Lega per l’introduzione del terzo mandato. La decisione finale, tuttavia, rimane avvolta nell’incertezza, poiché si cerca di evitare divisioni all’interno del centrodestra.

Durante una riunione della Direzione Pd, Schlein ha evidenziato le divergenze interne alla maggioranza riguardo a questo tema, sottolineando però la tradizione del partito di affrontare apertamente le differenze di opinione. L’obiettivo è quello di trovare una via comune che tenga conto delle varie sensibilità interne, riconoscendo il ruolo fondamentale degli amministratori locali nella comunità.

Davide Baruffi, responsabile degli Enti Locali e figura vicina a Stefano Bonaccini, ha sottolineato l’importanza di un dibattito che non sia limitato alla questione dei mandati, ma che includa anche un’analisi più ampia sul sistema di governance locale, proponendo un rafforzamento delle assemblee elettive per garantire un equilibrio efficace dei poteri.

Anche il sindaco di Bari e presidente dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci), Antonio Decaro, ha espresso il suo sostegno alla proposta, riconoscendo la necessità di un dibattito aperto sul tema del terzo mandato. Decaro ha ribadito che l’argomento non dovrebbe essere visto come una mera questione di potere, ma piuttosto come un’opportunità per valorizzare il lavoro svolto dagli amministratori nelle loro comunità.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nicola Colaianni non sarà il candidato sindaco per il centrosinistra alle elezioni comunali di giugno 2024...
La notizia segue una serie di indiscrezioni che hanno raggiunto il culmine con la recente...
"In linea di massima c'è una mia disponibilità, sarei orientato ad accettare": ha confermato all'Ansa...

Altre notizie

Bari Tomorrow