Bari Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Un Nuovo cuore verde a San Paolo: il Parco Giovanni Paolo II si rigenera

Un significativo intervento di riqualificazione trasforma il parco in un fiorente epicentro di socialità e attività fisica

Nel cuore del quartiere San Paolo, il Parco Giovanni Paolo II si trasforma in un fiorente epicentro di socialità e attività fisica, grazie a un significativo intervento di riqualificazione. Questo progetto, parte di un più ampio impegno comunale per l’incremento del verde urbano e la promozione dello sport come veicolo di coesione sociale, ha visto il coinvolgimento di figure istituzionali e locali nella sua realizzazione e inaugurazione.

Il rinnovamento del parco, che si colloca come il secondo per estensione nella città, ha portato alla creazione di una nuova area fitness equipaggiata con moderni attrezzi per l’esercizio fisico, inclusi una cyclette, attrezzature per il tai chi e un innovativo complesso calistenico. Questo spazio, disposto su un’area con pavimentazione antitrauma di circa 120 mq vicino all’ingresso sud del parco, è pensato per favorire sia l’allenamento muscolare che quello aerobico, rendendo l’ambiente ancora più inclusivo e funzionale per gli abitanti del quartiere.

L’aggiunta di un tavolo per il teqball, una disciplina sportiva emergente che combina elementi di calcio, tennis e ping pong, testimonia l’attenzione verso le nuove tendenze sportive e la volontà di offrire opportunità diversificate per l’attività fisica all’aperto. Questa installazione si affianca alle preesistenti aree dedicata alla pattinaggio e ai giochi, recentemente arricchite nella loro offerta.

Il verde del parco è stato ulteriormente valorizzato attraverso la piantumazione di nuovi alberi e arbusti, tra cui esemplari di carrubo e bagolaro, e piante aromatiche come lavanda e rosmarino, con l’obiettivo di rafforzare il ruolo ecologico dell’area e di contribuire alla lotta contro il cambiamento climatico e l’effetto isola di calore urbano. Questa azione di greening sottolinea l’importanza di aree verdi ben curate e biodiverse nelle zone periferiche, fungendo da polmoni verdi e punti di riferimento per la comunità.

L’intervento, del valore di circa 100mila euro, si inserisce in un programma più ampio finanziato dal PON Metro, che prevede un investimento totale di 8 milioni di euro per il miglioramento del verde urbano e la mitigazione degli effetti dei cambiamenti climatici nella città di Bari.

Le figure istituzionali coinvolte, tra cui l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli e il presidente del Municipio III Nicola Schingaro, assieme ai consiglieri comunali e municipali, hanno espresso un forte impegno verso la valorizzazione degli spazi pubblici come luoghi di incontro, gioco e sport, enfatizzando come queste iniziative possano migliorare significativamente la qualità della vita urbana e incentivare la coesione sociale.

Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'obiettivo è quello di valorizzare gli spazi verdi esistenti e di crearne di nuovi, migliorando...
Il Tulipark sorgerà tra lo stadio San Nicola, Carbonara e Poggiofranco...
L'evento, curato dal dottor Massimo Buonfantino, ha catalizzato l'attenzione di oltre 150 partecipanti...
Bari Tomorrow