Bari Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Corte d’Appello di Bari: inizia ufficialmente l’era Leonardo Leone De Castris

L'ormai ex procuratore della Repubblica a Lecce ha assunto in mattinata la carica di procuratore generale nel capoluogo pugliese

Nel corso di una significativa cerimonia svoltasi stamattina Leonardo Leone De Castris ha ufficialmente assunto la carica di procuratore generale presso la Corte d’Appello di Bari. Precedentemente procuratore della Repubblica a Lecce, de Castris si avvia ad affrontare una nuova fase della sua carriera, portando con sé un’esperienza di valore e una visione innovativa per la magistratura.

Nuove Responsabilità e Sfide Istituzionali

Con un cambio di ruolo, de Castris si confronta con nuove responsabilità e sfide. Durante il suo discorso, ha esposto come la nuova posizione gli permetterà di dedicare più tempo allo studio e al coordinamento di importanti funzioni, tra cui l’edilizia giudiziaria, un argomento particolarmente sensibile a Bari. Ha espresso nostalgia per l’adrenalina delle indagini, ma si mostra anche entusiasta delle nuove opportunità che la carica comporta.

La Relazione tra Magistratura e Politica

Un punto cruciale del suo intervento è stato il dialogo tra potere giudiziario e politica. De Castris ha evidenziato l’importanza dell’indipendenza della magistratura come fondamentale per la salvaguardia dei diritti dei cittadini, secondo i principi costituzionali. Ha espresso preoccupazione per il crescente populismo e la resistenza al potere giudiziario, sottolineando come questo atteggiamento possa minare i fondamenti della democrazia e dello stato di diritto.

Autocritica e Responsabilità della Magistratura

De Castris ha poi indirizzato la sua attenzione all’interno della magistratura, ricordando ai colleghi l’importanza della loro posizione. Ha evidenziato la necessità di una “sorta di solitudine” per i magistrati, allontanandosi da comportamenti come commenti o critiche sui social media, specialmente nei confronti dei leader politici. Ha messo in luce l’essenzialità del rispetto della legge e del mantenimento di una condotta professionale ed etica.

Problemi Contemporanei e la Ricerca di Stabilità nella Magistratura

Infine, ha affrontato le sfide che la magistratura sta incontrando, tra cui il susseguirsi di riforme e l’instabilità che ne deriva, oltre alla pressione verso un’efficienza “aziendalistica” che non sempre si allinea con la natura degli uffici giudiziari. Queste questioni rappresentano un periodo di difficoltà per il settore, che necessita di stabilità e chiarezza per operare efficacemente.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La donna, attualmente agli arresti domiciliari, ha deciso di fare un passo indietro...
Il rettore del Politecnico di Bari è stato scelto per rappresentare l'Italia nel prestigioso programma...
Coinvolto un tratto cruciale che collega l'allacciamento dell'A14 Bologna-Taranto alla Tangenziale di Bari...
Bari Tomorrow