Bari Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Bari, operazione della Guardia di Finanza: sequestrati 286 kg di oloturie

Intervento deciso contro il traffico illegale di specie marine protette

Un’operazione condotta dalle Fiamme Gialle della Stazione Navale di Bari ha portato al sequestro di una notevole quantità di oloturie, precisamente 286 kg, che erano nascoste all’interno di un’autovettura a Torre a Mare. Questo intervento si inserisce nel contesto di un più ampio sforzo per contrastare il traffico illegale di specie marine.

Estensione dell’Operazione a un Deposito

Successivamente al ritrovamento delle oloturie nell’auto, l’attività investigativa si è estesa a un deposito, dove sono state scoperte attrezzature destinate alla lavorazione di questi organismi marini. Sia le attrezzature che i molluschi sono stati sequestrati, insieme al veicolo utilizzato per il trasporto.

Il conducente del veicolo è stato segnalato all’Autorità giudiziaria. Inoltre, sono stati avviati specifici approfondimenti di natura fiscale, al fine di disvelare ulteriori dettagli e potenziali reti di traffico illegale dietro a questa attività. Le oloturie, comunemente note come cetrioli di mare, rivestono un ruolo cruciale per l’equilibrio dell’ecosistema marino. Il loro traffico illegale, spesso diretto verso mercati esteri dove sono vendute a prezzi elevatissimi (fino a 700 euro al chilogrammo), rappresenta una seria minaccia sia per l’ambiente marino sia per la biodiversità.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Secondo quanto riportato da La Gazzetta del Mezzogiorno, le indagini che hanno portato alla luce...
Condanna a dieci anni per l'uomo: si conclude così il lungo processo iniziato dopo il...
I clan imponevano un costo di 5 euro per il parcheggio anche nelle aree che,...
Bari Tomorrow