Bari Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Trans uccisa a Bari, inizia il processo dopo cinque anni

Gli inquirenti hanno descritto il crimine come un atto d'impeto, avvenuto con impulsività emotiva

Il processo per l’omicidio di Salvatore Dentamaro, conosciuto come ‘Ambra‘, ha finalmente preso il via in Corte d’assise a Bari. Il tragico evento, che ha sconvolto la comunità locale, risale al 23 settembre 2018, quando il corpo di ‘Ambra’, all’età di 40 anni, fu trovato in un’auto sul lungomare San Giorgio di Bari.

Il principale imputato nel caso è Francesco Brandonisio, un pescatore diportista 53enne, arrestato nell’ottobre 2022. Secondo l’accusa, Dentamaro fu assassinato mentre si trovava in auto con Brandonisio. L’omicidio sarebbe avvenuto in modo improvviso e impetuoso: la vittima fu colpita da un fendente al collo, un colpo vibrato dall’alto verso il basso che si rivelò fatale. Gli inquirenti hanno descritto il crimine come un atto d’impeto, avvenuto con impulsività emotiva, probabilmente a causa di circostanze sopravvenute e inaspettate.

Durante la prima udienza, che si è svolta lunedì 8 gennaio, sono stati ascoltati i primi testimoni dell’accusa. Tra questi vi erano coloro che hanno scoperto per primi il cadavere di ‘Ambra’ all’interno di una Fiat Punto blu, parcheggiata in via Alfredo Giovine, e alcuni poliziotti che intervennero sulla scena del delitto.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il sinistro, verificatosi all'alba intorno alle 6, ha coinvolto un furgone e un'automobile presso lo...
La donna, attualmente agli arresti domiciliari, ha deciso di fare un passo indietro...
Un uomo è stato trovato senza vita nella serata di domenica al quartiere Japigia...
Bari Tomorrow