Bari Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Arresto a Bari: aggressione con bottiglia di vetro e intervento dei Carabinieri

Vittima un 63enne aggredito in mattinata da un 36enne senza fissa dimora originario della Nigeria

In un recente episodio di violenza urbana, un uomo di 63 anni è diventato vittima di un’aggressione inaspettata a Bari. L’incidente, verificatosi in via Fiorese, ha visto l’uomo colpito alla testa con una bottiglia di vetro. La vittima, un lavoratore dipendente di una ditta di pulizie, stava svolgendo le sue mansioni presso il palazzo sede della Camera di Commercio quando è stato brutalmente assalito.

Il responsabile dell’aggressione, un uomo di 36 anni ‘senza fissa dimora’ originario della Nigeria, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bari. L’arresto è avvenuto questa mattina, intorno alle 11.30, a seguito di un intervento richiesto al numero di emergenza 112 alle ore 7 di mattina. L’uomo è stato accusato di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

La situazione ha richiesto un immediato intervento dei soccorsi. Il personale del 118 ha prontamente prestato aiuto al malcapitato, che è stato trasportato all’ospedale Policlinico di Bari. Fortunatamente, dopo essere stato medicato, è stato dimesso con una prognosi di alcuni giorni.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'amministratore giudiziario, incaricato di supervisionare e indirizzare l'attività dell'azienda, affiancherà il consiglio di amministrazione...
Gli agenti hanno individuato e sequestrato un furgone su Strada San Giorgio Martire, sorprendendolo mentre...
Bari Tomorrow