Bari Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Un dono prezioso a Natale: neonata trovata in chiesa a Bari

Già nell'estate del 2020, un altro bambino era stato lasciato nella stessa chiesa

Nel cuore di Bari, all’interno della parrocchia di San Giovanni Battista, si è svolto un evento che ha toccato il cuore di molti: la scoperta di una neonata, delicatamente posizionata all’interno di una culla termica nella chiesa. Questa piccola, che ora porta il nome di Maria Grazia, è stata trovata in condizioni di salute ottimali e viene considerata da molti come un vero e proprio “regalo di Natale”. La sua storia è un esempio di come, anche nei momenti più inaspettati, la vita possa riservare sorprese commoventi e significative.

La mattina della scoperta, Don Antonio Ruccia, il parroco della chiesa di San Giovanni Battista, ha ricevuto una chiamata che ha cambiato il corso della sua giornata. Con grande emozione, ha descritto l’esperienza come qualcosa di vicino a quello che una madre prova alla nascita di un bambino, un sentimento profondo e indescrivibile. Don Ruccia, con un sorriso sulle labbra e un viso illuminato dall’emozione, è arrivato dall’ospedale portando con sé una tutina verde, un giubbottino rosa, un cappellino di lana e una copertina gialla, segno dell’amore e della cura che la comunità si apprestava a offrire a questa piccola vita appena iniziata.

La parrocchia di San Giovanni Battista non è nuova a episodi del genere. Già nell’estate del 2020, un altro bambino era stato lasciato nella stessa chiesa, dimostrando come questo luogo sia diventato un rifugio sicuro per quei genitori che, per vari motivi, non possono o non vogliono tenere i propri figli. Questa pratica, che rispecchia un’antica tradizione di misericordia e accoglienza, offre una possibilità di vita migliore per questi neonati, fornendo loro un ambiente sicuro e amorevole in cui crescere.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

"UniBa condanna ogni forma di violenza" - il messaggio inviato dal Prof. Stefano Bronzini...
L'indagine, che ha preso il via a novembre 2021 in seguito a un furto significativo...
Protagonisti della vicenda, avvenuta lo scorso 10 febbraio, tre giovani provenienti da Bari e uno...
Bari Tomorrow