Bari Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Trasporto sanitario d’urgenza da Bari a Roma: donna incinta rischiava di perdere uno dei due gemelli

La donna è stata trasferita dall'ospedale Di Venere di Bari al Policlinico Gemelli di Roma

Nel cuore della notte un’operazione di salvataggio d’urgenza è stata messa in atto dall’Aeronautica Militare Italiana. Un C130J, partito dalla base di Pisa, ha effettuato un viaggio cruciale trasportando una donna incinta di due gemelli, uno dei quali in pericolo di vita, dall’ospedale Di Venere di Bari al Policlinico Gemelli di Roma. Il velivolo, unico nel suo genere per poter imbarcare un’ambulanza, ha garantito un trasferimento rapido e sicuro, fondamentale per la salute dei piccoli.

La richiesta di questo trasporto aereo d’urgenza è stata avanzata dalla Azienda Sanitaria Locale di Bari, attraverso la Prefettura della città. Dopo una veloce organizzazione e coordinamento con le strutture sanitarie coinvolte, il Comando Operazioni Aerospaziali di Poggio Renatico ha dato il via al decollo. L’equipaggio della 46esima Brigata Aerea, sempre pronto per interventi di questa natura, ha prontamente risposto alla chiamata.

All’arrivo a Bari l’ambulanza con la futura mamma è stata imbarcata a bordo del C130J per il trasferimento immediato a Roma. Presso il Policlinico Gemelli, erano già pronte le cure specialistiche necessarie. Questo trasporto ha ridotto notevolmente i tempi di viaggio, assicurando contemporaneamente un monitoraggio costante e un’assistenza medica adeguata, dati i delicati stati di salute del bambino in pericolo.

In una nota, l’Aeronautica Militare ha ricordato che i propri equipaggi e velivoli da trasporto sono operativi 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno, per garantire, quando necessario e in casi di urgenza, il trasporto sanitario di persone in imminente pericolo di vita, organi, equipe mediche, o come in questo caso, pazienti bisognosi di cure specializzate. Con centinaia di ore di volo annuali dedicate a queste missioni, l’Aeronautica sottolinea l’importanza e la capacità unica dei velivoli della Brigata Aerea di Pisa, che durante l’emergenza Covid hanno giocato un ruolo chiave nel trasporto aereo in bio-contenimento.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'amministratore giudiziario, incaricato di supervisionare e indirizzare l'attività dell'azienda, affiancherà il consiglio di amministrazione...
Gli agenti hanno individuato e sequestrato un furgone su Strada San Giorgio Martire, sorprendendolo mentre...
Bari Tomorrow