Bari Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Operazione della Polizia di Stato: interventi in 14 province contro le baby gang, anche Bari coinvolta

Perlustrati luoghi come il Borgo Antico, Piazza Umberto, Parco Rossani e Parco 2 Giugno

In un’ampia operazione coordinata dal Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, oltre 500 operatori sono stati impegnati in tutta Italia per contrastare la criminalità giovanile. L’operazione ha coinvolto 14 province, inclusa Bari, e ha visto l’attuazione di perquisizioni mirate e controlli in aree note per essere punti di ritrovo di baby gang.

Blitz Contro il Crimine Giovanile: Oltre 500 Agenti in Azione

Durante l’operazione, che ha avuto luogo tra il 13 e il 14 dicembre, le forze dell’ordine hanno eseguito un lavoro minuzioso nelle zone teatro di recenti episodi delittuosi. Gli agenti hanno perlustrato luoghi come il Borgo Antico, Piazza Umberto, Parco Rossani e Parco 2 Giugno, focalizzandosi sulle aree in cui sono state segnalate aggressioni da parte di minorenni. Questi controlli hanno portato all’identificazione di 538 persone, di cui 101 minorenni, e alla verifica di 104 veicoli.

Risultati dell’Operazione: Arresti e Sequestri

L’operazione ha portato a risultati significativi: sono stati arrestati circa 40 individui, di cui un quarto minorenni, e denunciate circa 70 persone. Le forze dell’ordine hanno sequestrato pistole, armi da taglio, tirapugni e centinaia di dosi di droga. Particolarmente rilevante è stato il sequestro di 145 grammi di cocaina e 451 grammi di hashish nel Borgo Antico, oltre a diverse somme di denaro, per un totale di circa 10mila euro, presumibilmente proventi dello spaccio.

Strategie e Collaborazioni

Le Squadre mobili e le Sisco, dopo investigazioni preliminari e monitoraggi di alcuni social media, hanno condotto l’operazione sfruttando le informazioni acquisite per contrastare le baby gang e lo street bullying. Importante è stato il supporto di 135 equipaggi dei Reparti Prevenzione Crimine e di Unità cinofile per le attività antidroga. L’azione si è concentrata soprattutto nelle aree di aggregazione giovanile e nei contesti vicini al mondo dei trapper.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Secondo quanto riportato da La Gazzetta del Mezzogiorno, le indagini che hanno portato alla luce...
Condanna a dieci anni per l'uomo: si conclude così il lungo processo iniziato dopo il...
I clan imponevano un costo di 5 euro per il parcheggio anche nelle aree che,...
Bari Tomorrow