Bari Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Bari, in aumento le denunce per violenza contro le donne

Le denunce, prevalentemente per stalking e maltrattamenti, sono aumentate significativamente

Nella provincia di Bari, si registra un preoccupante aumento delle denunce per reati legati al Codice rosso. Questo fenomeno è in parte attribuito all’impatto emotivo seguito a due tragici eventi: l’uccisione di Giulia Cecchettin, avvenuta l’11 novembre vicino Venezia, e il femminicidio di Vincenza Angrisano, che ha avuto luogo il 28 novembre ad Andria. Il numero di denunce presentate in Procura, dal 1 novembre all’11 dicembre, ha raggiunto la cifra di 274, segnando una media di circa sette denunce al giorno.

La reazione post-omicidi

La morte di Giulia Cecchettin ha scatenato una lunga onda di reazioni. Le denunce, prevalentemente per stalking e maltrattamenti, sono aumentate significativamente, riflettendo una maggiore consapevolezza e volontà di agire contro la violenza sulle donne. È un cambiamento significativo che testimonia una crescente sensibilizzazione sul tema.

Misure immediate e risposte

Di fronte a questa escalation di denunce, si osserva un’azione immediata: per ogni tre segnalazioni, viene adottata una misura preventiva o punitiva. Questa risposta rapida ed efficace è un segnale importante nella lotta contro la violenza di genere, indicando un impegno rinnovato delle autorità nel proteggere le vittime e perseguire i colpevoli.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Secondo quanto riportato da La Gazzetta del Mezzogiorno, le indagini che hanno portato alla luce...
Condanna a dieci anni per l'uomo: si conclude così il lungo processo iniziato dopo il...
I clan imponevano un costo di 5 euro per il parcheggio anche nelle aree che,...
Bari Tomorrow