Bari Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Bari, sette nuovi ‘punti per lo sport’ nelle aree pubbliche della città

Investimento da 400.000 euro complessivi sotto la guida dell'assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso

Bari è pronta a vivere una trasformazione significativa nel contesto urbano grazie all’approvazione di un nuovo progetto da parte della giunta comunale. Sotto la guida dell’assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso, la città si appresta a realizzare “punti per lo sport” all’interno delle aree pubbliche, tra cui giardini e parchi. Questa iniziativa, con un investimento di 400mila euro, mira a rinnovare spazi esistenti e, in alcuni casi, a installare nuovi attrezzi sportivi.

L’obiettivo di questo progetto è chiaro: trasformare alcune zone della città, dando loro una nuova funzione e promuovendo spazi di socializzazione. L’amministrazione comunale, infatti, punta a migliorare la qualità della vita dei suoi abitanti, offrendo luoghi adeguati per lo sport all’aria aperta e incoraggiando l’aggregazione e l’inclusione sociale.

Un Piano di Interventi Capillare

L’assessore allo Sport, Pietro Petruzzelli, ha evidenziato l’importanza di questi nuovi spazi sportivi, che vanno ad aggiungersi a numerose iniziative di greening in tutta la città. In particolare, i nuovi punti per lo sport rappresentano un tassello fondamentale del più ampio accordo quadro da 5 milioni di euro. Grazie a questo accordo, nei prossimi tre anni, Bari sarà dotata di attrezzature sportive e percorsi ginnici in diverse aree, seguendo l’esempio dei primi 14 playground cittadini.

Inoltre, alcuni interventi mireranno a migliorare e diversificare l’offerta in playground già esistenti, come nel caso del sottoponte Adriatico. Altri spazi, già popolari tra gli sportivi ma carenti di attrezzature adeguate, verranno anch’essi potenziati, come il giardino Princigalli. Un’attenzione particolare è stata dedicata alle persone con disabilità, garantendo che molti dei nuovi attrezzi siano inclusivi e accessibili a tutti.

Riscoprire il Verde: Pineta San Francesco e Giardino Don Cosimo Stellacci

Iniziando con la Pineta San Francesco a San Girolamo, questo luogo tranquillo vede l’aggiunta di attrezzi come rider, percorso calistenico, cross trainer, exercise bike, sit up bench, butterfly inclusive e un tavolo da ping pong. Similmente, il Giardino Don Cosimo Stellacci a Santo Spirito si arricchisce di climber, rider, cross trainer e butterfly inclusive, creando un ambiente ideale per esercizi all’aria aperta.

Sport e Natura: Parco Don Tonino Bello e Giardino Giacomo Princigalli

Il Parco Don Tonino Bello a Poggiofranco introduce un mix unico di attrezzature come foot reel con seduta, butterfly inclusive, climber, cross trainer, tavolo da ping pong e foot reel. Al Giardino Giacomo Princigalli a Mungivacca, gli amanti dello sport troveranno un percorso calistenico, foot reel e tavolo da ping pong, perfetti per chi cerca un allenamento diversificato.

Innovazione Urbana: Area Sottoponte Adriatico e Palacarbonara

L’area Sottoponte Adriatico nel quartiere Libertà si trasforma con l’installazione di climber, rider, cross trainer, butterfly e percorso calistenico. Vicino al Palacarbonara, nel quartiere Santa Rita, vengono posizionate attrezzature come exercise bike, climber, butterfly e leg press, rivitalizzando l’area con nuove opportunità di fitness.

Tempo Libero e Sport: Giardino Melvin Jones

Infine, il Giardino Melvin Jones a Palese si distingue per l’aggiunta di tavoli da ping pong e da teqball, offrendo agli abitanti locali un modo divertente e interattivo per stare insieme e mantenersi attivi.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Bari Tomorrow